Shawn Coss Illustra 31 Malattie Mentali per Combattere lo Stigma

Shawn Coss - Illustrazione Disturbo Bipolare

L’artista Shawn Coss sta aiutando a combattere lo stigma associato alle malattie mentali. Ha iniziato la sua missione nel 2016 con Inktober, una sfida artistica globale che vede i creativi realizzare un nuovo disegno a inchostro ogni giorno per il mese di ottobre. Durante quel periodo, ha abbandonato i suggerimenti che gli erano stati dati e ha lavorato su un tema a cui si sentiva connesso: la malattia mentale e il desiderio di iniziare una conversazione al riguardo. Per 31 giorni, Coss ha illustrato una serie di creature macabre che hanno rappresentato l’essenza di disturbi come la depressione, l’insonnia, la schizofrenia e il disturbo bipolare. Coss è tornato su questo tema per Inktober 2018 e ha ridisegnato le creature con un nuovo occhio.

Shawn Coss - Illustrazione Disturbo Ossessivo Complusivo

Ispirato da film horror e dal suo background medico, Coss ha illustrato una miriade di disturbi con dettagli grotteschi. I suoi personaggi, torturati dai loro sintomi, offrono uno sguardo alle lotte che le persone con queste sofferenze affrontano regolarmente. Le immagini sono cupe, ma Coss le attenua con ottimismo e crede che questa dualità tocchi le corde della gente. In una e-mail, dice a My Modern Met, “Penso che la mia volontà di mostrare gli aspetti più oscuri dell’umanità [dimostri] che attraverso quell’oscurità gli spettatori possono trovare un barlume di luce per dare loro speranza”.

Abbiamo parlato con Coss della sua serie di malattie mentali di Inktober e della risposta che ha raccolto da persone di tutto il mondo. Scorri verso il basso per leggere la nostra intervista esclusiva.

Shawn Coss - Illustrazione Disturbo Borderline di Personalità

Come ti sei interessato per la prima volta a illustrare soggetti macabri?

Fin da quando sono stato capace di tenere in mano una matita, sono sempre stato coinvolto dall’arte. Il momento esatto non è chiaro, ma i miei genitori mi hanno sempre detto che mi sono interessato a immagini e arte più cupe. Mia madre mi leggeva i libri di Stephen King prima di andare a letto e mi permetteva di guardare film horror da bambino. Alcuni potrebbero trovarlo morboso, ma per me è stato emozionante e intrigante vedere queste creature fantastiche prendere vita come The Fly, Pennywise e Cujo. Non ho un’istruzione formale in opere d’arte, la mia unica laurea è in infermieristica, ma soprattutto tutto ciò che ho imparato è stato dal vasto vuoto di Internet e dell’esplorazione personale.

Shawn Coss - Illustrazione Disturbo d'Ansia

Qual è stata l’ispirazione per le tue immagini iniziali?

Nel 2016, mi è stato dato il suggerimento di rappresentare la malattia mentale e, con il mio background medico, ho creato alcuni pezzi che hanno catturato una piccola parte dell’attenzione di Internet. Creare la serie mi ha permesso e mi ha costretto a fare i conti con le mie stesse battaglie con la salute mentale, diventando inconsapevolmente una nuova voce per così tanti che in precedenza non sentivano nulla che potesse descrivere come si sentivano.

Shawn Coss - Illustrazione Depressione

Qual è stata la reazione del pubblico nel 2016?

Inizialmente, i disegni sono stati ben accolti dalla mia attuale base di fan. Un paio di giorni dopo sono cresciute rapidamente le visualizzazioni e con quella nuova esposizione sono arrivati molti nuovi occhi che non capivano la mia arte, per non parlare del mio scopo dei disegni inquietanti. Molti che non hanno familiarità con il mio stile lo hanno visto come demonizzante dei loro disturbi personali e anche se ho fatto del mio meglio per spiegare cosa stavo cercando di fare, è stata una battaglia persa. Ho anche avuto un hashtag #fuckshawncoss in tendenza per un breve momento su Twitter, il che apparentemente significa che ce l’ho fatta come artista, ma all’inizio era ancora un po ‘difficile da gestire. Fu l’enorme flusso di sostegno da parte di coloro che mi dissero quanto l’arte li avesse aiutati che mi permise di soffocare tutta la negatività che molti erano desiderosi di lanciarmi.

Shawn Coss - Illustrazione Disturbo d'Ansia Sociale

Come è cambiata questa serie nel 2018?

Per la versione 2018, volevo ricreare alcuni disegni da un’esperienza diversa e provare a catturare più sintomi. Anche se sarei sciocco a pensare che un singolo pezzo d’arte potrebbe mai avvicinarsi a catturare completamente l’intensità e i vari sintomi di ogni disturbo.

Shawn Coss - Illustrazione Disturbo di Personalità Dipendente

Cosa vuoi che le persone pensino o provino quando vedono il tuo lavoro?

Voglio che provino qualcosa. Che sia positivo o negativo, voglio che provino qualcosa a livello emotivo. Ora più che mai, sento che viviamo in un ambiente così sterile e controllato che sentire qualcosa è un risultato enorme. Inoltre, voglio che coloro che hanno problemi di salute mentale e sentono di non avere voce sappiano che non sono soli.

C’è qualcuno dei tuoi disegni a cui ti senti maggiormente connesso?

Tendo a trattare tutta la mia arte come terapia per me stesso. Creo, completo e vado avanti. La maggior parte delle opere a cui ho un legame sono quelle che ho realizzato in risposta alla mia famiglia e alle mie figlie.

Articolo di riferimento in inglese

Rispondi