Halsey Rivela come il Disturbo Bipolare Ha Influenzato il suo Nuovo Album “Manic”

Halsey - Halsey bipolare

Halsey ha spiegato come il suo nuovo album l’abbia ispirata ad accettare la sua lotta con il disturbo bipolare.

In una recente intervista con Ash London Live, la cantante ha parlato candidamente del ruolo svolto dal suo disturbo bipolare nello sviluppo del suo terzo album Manic. “Avere 20 anni è una costante contraddizione. E per me questa cosa è ancora più enfatizzata perché sono sempre stata molto aperta sull’avere il disturbo bipolare”, ha dichiarato Halsey, secondo il Daily Mail.

La star di “You Should Be Sorry”, che si descrive come “maniacale”, ha detto che è stato quel tipo di riflessione che le ha permesso di “sentire tante cose” mentre lavorava al disco, che le piace pensare come “un album realizzato da Ashley per Halsey”.

“Sono incredibilmente fortunata. Mi ci è voluto un po ‘per capirlo. [Quando hai un disturbo bipolare] Hai la sensazione di essere strano, cattivo o diverso”, ha continuato la musicista, ma aggiunge che è arrivata ad accettare “le parti di me che mi hanno permesso di avere quell’instabilità, quella passione, quell’empatia, quella spontaneità … e riuscire a incanalare tutto ciò in qualcosa di positivo – è il dono più grande che avrei potuto chiedere.”

Questa non è la prima volta che la cantautrice di “Clementine” si è aperta sulle sue battaglie per la salute mentale. In un’intervista di Rolling Stone del giugno 2019, Halsey ha rivelato di essersi fatta ricoverare volontariamente in una clinica psichiatrica in due occasioni, “Mi sono fatta ricoverare due volte da quando sono diventata Halsey, e nessuno lo sa. Ma non mi vergogno di parlarne ora”, ha detto in quel momento. “Ho detto al mio manager, “Ehi, non ho intenzione di fare niente di male in questo momento, ma ho anche paura che potrei farlo, quindi ho bisogno d’aiuto”

Articolo di riferimento in inglese

Rispondi